L'esperto di Take Of Semalt sullo spamming di Google Analytics - Come rimuoverlo

Lo spam di Google Analytics e lo spam di riferimento sono diventati minacce reali per le aziende che operano sulle piattaforme online. Gli spammer hanno approfittato dei proprietari di siti Web visitando i loro siti Web e indirizzando il traffico verso i siti di malware. Per sopravvivere nel marketing digitale , le aziende e le organizzazioni devono ripulire tutti i visitatori falsi dai rapporti dei loro siti Web. Affrontare malware, virus trojan e spam di Google Analytics è un po 'difficile di quanto non sia solitamente rappresentato.

Sbarazzarsi di spam di riferimento fantasma, spam di riferimento non fantasma e spam di Google Analytics comporta la creazione di filtri ed essere vigili rimuovendo tutti i file e i dati dannosi dal report. Numerosi strumenti sono stati messi in atto per aiutare i clienti a sbarazzarsi facilmente di malware e spam.

Igor Gamanenko, uno dei principali esperti di Semalt , definisce le linee guida su come rimuovere lo spam di Google Analytics dai tuoi rapporti.

1. Impostazione di più visualizzazioni di Google Analytics

Creazione di altre due visualizzazioni di Google Analytics per un totale di almeno tre visualizzazioni. Il nuovo Google Analytics comprende una vista, che è principalmente impostata di default. È richiesto un piano di backup dei dati poiché i dati vengono interessati dopo l'implementazione delle nuove modifiche.

Imposta la vista predefinita come vista principale. Rinominare tutti i dati del sito Web in questa vista per filtrare e rimuovere spam di Google Analytics, virus Trojan e minacce malware. Le viste extra create devono comprendere una vista di prova e una vista grezza. Imposta la visualizzazione non elaborata senza filtri o modifiche e la visualizzazione per verificare le modifiche apportate al tuo sito Web prima di apportare le modifiche nella visualizzazione predefinita.

2. Rileva spam tramite nomi host validi

Rilevare lo spam di Google Analytics tramite nomi host è molto più semplice. Il nome host rappresenta il nome del tuo sito Web. Per filtrare i rapporti falsi, includere il nome host legittimo nel rapporto. Il resto dei nomi host viene ignorato automaticamente. Tuttavia, è consigliabile evitare di filtrare il traffico reale in quanto può influire negativamente sull'avanzamento del sito Web.

Crea un altro filtro nella vista di Google Analytics che comprenda il traffico verso i nomi host specificati. Inizia eseguendo la vista Test e lasciala funzionare per più di cinque giorni. Controlla le transazioni per accertarti che i dati rimangano gli stessi poiché hai filtrato il traffico falso. Crea un altro filtro nella vista principale e inserisci tutti i domini validi nel filtro.

3. Filtrare lo spam referral fantasma

La maggior parte del rapporto di Google Analytics comprende spam referral fantasma e altro malware. Lo spam di referral funziona per inviare falsi visitatori al tuo sito web. Per filtrare lo spam di referral dai tuoi rapporti, crea due filtri e aggiungi tutti i referral fantasma trovati nel tuo elenco. Inizia sempre con la vista di prova per verificare come ha funzionato, quindi implementa il filtro principale.

4. Esclusione dei robot

Google Analytics ha lavorato su tecniche che escluderanno automaticamente tutti i robot noti dai tuoi rapporti. Crea la vista di prova e la vista principale per filtrare i robot.

5. Generare un segmento per filtrare lo spam

Il malware e il virus Trojan possono essere molto irritanti quando penetrano nel tuo sito web. Genera nuovi filtri che escluderanno tutto lo spam di referral fantasma noto dai tuoi dati attivi. Crea un segmento per controllare la tua cronologia ed escludere tutti i spam fantasma di riferimento dai tuoi dati.

Lo spam di riferimento e lo spam di Google Analytics sono una vera minaccia per i proprietari di siti Web. Lo spam di riferimento ha generato traffico falso verso siti Web reali con l'unico scopo di ottenere coinvolgimento e traffico reale sui siti Web dannosi. Un virus come Trojan e malware è stato ampiamente utilizzato dagli spammer per creare traffico reale. Segui i passaggi sopra evidenziati per escludere lo spam di referral e lo spam di Google Analytics dal tuo rapporto.

mass gmail